Ottieni il tuo preventivo immediato

Posizione ritiro:
Luogo di riconsegna diverso?
Località di riconsegna:
Arrivo:
Ritorno:
Residenza:
Seleziona il Paese di residenza
Divisa:
AED - United Arab Emirates Dirhams
Età:
35

Partner di autonoleggio in Menorca

Menorca Noleggio auto

Ricerca noleggio auto è una società indipendente che offre il noleggio auto a Menorca. Il nostro sistema di preventivo confronta le tariffe della maggior parte delle agenzie internazionali e locali di autonoleggio a Menorca, Spagna e ti permette di prendere una decisione informata per scegliere il noleggio.

Ricerca noleggio auto vuole garantirti di trovare l'autonoleggio più economico a Menorca.

Utilizza ora il nostro sistema di confronto e inizia a risparmiare sul tuo prossimo autonoleggio!

Menorca Noleggio auto & informazioni di viaggio

Minorca o Menorca è la seconda più grande delle Isole Baleari, situate a nord-est di Maiorca ed è la meno invasa e più tranquilla delle Isole Baleari. Grazie alla sua bellezza incontaminata, consente i piu ' avventurosi più l'opportunità di scoprire esperienze e nuovi charms. Nonostante le sue dimensioni più piccole tra le altre isole spagnole, il numero di spiagge che Menorca ha è uguale al numero di spiagge che si possono trovare a Maiorca e Ibiza combinato. La possibilità di avere una bella spiaggia in gran parte per te in estate, combinato con alfresco à la carte e tranquilla località di villeggiatura, rende Minorca un posto altamente desiderabile da visitare.

Regioni

L'isola è divisa in otto divisioni amministrative - Maó, Es Castell, Sant Lluis, Alaior, Es Mercadal, Es Migjorn Gran, Ferreries e Ciutadella.

La zona turistica principale è lungo la costa sud e comprende le località di Santo Tomas, Son Bou, Cala en Porter, Binibeca, Punta Prima e S'Algar.

Capire

Minorca è stata designata dall'UNESCO riserva della biosfera nel 1993. L'obiettivo di questa indicazione è quello di promuovere approcci interdisciplinari alla gestione, ricerca e formazione nella conservazione degli ecosistemi e sostenibile uso delle risorse naturali.

Inoltre, il governo locale ha iniziato a lavorare sul processo per ottenere la designazione di patrimonio dell'umanità per i suoi monumenti preistorici.

Minorca è un'isola relativamente tranquilla, che significa che il divertimento più sano, famiglia vacanze sono orientate verso questa isola. Se si preferisce una più viva scena notturna, testa vicina Ibiza o Maiorca per una movimentata atmosfera di città.

Parlare

Tutte le variabili locali possono parlare Menorquí, standard catalano e spagnolo standard. Menorquí è il dialetto locale dell'isola di catalano, abbastanza diverso in modo che persone dalla Catalogna spesso hanno difficoltà a capirlo. Gli isolani usano nella maggior parte delle situazioni quotidiane. Possono passare a standard catalano o spagnolo per situazioni meno casual o quando si parla di persone che non sono da Minorca e non capisco il discorso locale. Spagnolo Catalano e standard standard è le due lingue ufficiali dell'isola (come nel resto delle Isole Baleari) e è utilizzati nelle scuole, i media e il governo. Gli isolani sono felici di usare qualsiasi di queste lingue con i visitatori, e molti parla inglese abbastanza bene, soprattutto nelle zone turistiche.

Ottenere in

In aereo

Voli regolari sono disponibili direttamente a Mahon dalla Spagna continentale e la sorella isole di Ibiza e Maiorca. Servizi di linea regolari sono disponibili con Monarch da Birmingham, Manchester, Londra Luton e Londra Gatwick. EasyJet e British Airways operano anche voli da alcuni aeroporti del Regno Unito principali e regionali.

Aeroporto di Minorca è servita dagli autobus a Maó ogni mezz'ora da circa 6 AM a 10 PM e poi ogni ora fino a mezzanotte. L'autobus ferma alla stazione degli autobus, l'Estacio Maritima e un paio di altri punti intermedi.

In barca

Sono disponibili anche traghetti regolari dalla Spagna continentale e di Maiorca. Navi da crociera di piccole dimensioni occasionalmente visitano anche. Essi utilizzano principalmente il profondo porto di Maó, che offre una vista molto panoramica di case, alberghi/villaggi e strutture storiche e fortificazioni.

Andare in giro

In autobus

C'è una compagnia di autobus principale, Transportes Minorca.

Principale degli autobus che serve Maó, Alaior, Es Mercadal, Ferreries e Ciutadella corre lungo il centro dell'isola. Quasi tutti gli autobus partono ogni ora e sono molto economici, a circa €4 a €5 per viaggiare tra Ciutadella e Mahón.

La maggior parte delle città di mare occidentali sono servita da autobus che partono dalla piazza principale a Ciutadella. Altri autobus partono da Ferreries, Alaior e la fermata dell'autobus più grande dell'isola è che uno a Maó, serve Sant Lluis e quindi tutte le località di mare in Oriente. Son Bou è raggiungibile da Alaior.

In auto

Ci sono numerosi agenti e aziende come Avis, Hertz, Europcar ecc specializzato in auto noleggio a Minorca - sia all'aeroporto e nelle località - anche se può essere prudente per organizzarlo da casa prima dell'arrivo per evitare delusioni durante i periodi di picco. Se si desidera raggiungere la maggior parte delle spiagge è l'opzione migliore con le moto.

Si noti che durante luglio e agosto i parcheggi delle spiagge più popolari possono essere completamente occupati durante la mattina. In questo caso, quando l'accesso è attraverso una strada stretta, questo viene chiuso al fine di evitare gli ingorghi.

In moto

Il grande vantaggio di prendere una moto è che non ci sarà nessuna necessità di preoccuparsi per il posto presso i parcheggi di spiaggia. In alta stagione la strada ad alcune spiagge sono chiuse una volta che il parcheggio è pieno. Questo non sarà un problema con una moto.

In taxi

I taxi sono una forma popolare di trasporto se non si intende spostare così tanto. Tuttavia, durante l'alta stagione a volte c'è una mancanza di taxi e i tempi di attesa può essere relativamente lungo.

Cosa vedere

Porto di Maó

Il porto di Maó, la capitale dell'isola, è il secondo più grande porto naturale acque profonde nel mondo - la più grande è Pearl Harbour. Durante il XVIII secolo, Minorca fu il pomo della discordia tra le potenze britanniche, francesi e spagnole. Ciò era dovuto il porto di Maó, il porto naturale più bella del Mediterraneo, e uno dei migliori al mondo, in grado di proteggere la più grande flotta del tempo nella loro interezza. Il trattato di Utrecht, firmato nel 1713, ha dato luogo alla prima presenza britannica su Minorca, che durò fino al 1755. Il primo governatore britannico era John Campbell (Argyll) nominato dalla Regina Anna. Richard Kane, dalla Contea di Antrim in Irlanda, il secondo governatore britannico, è ancora ricordata per il suo efficace supporto dell'agricoltura dell'isola; Egli ha introdotto la coltivazione della mela, promosso l'allevamento di bestiami e costruite strade e bacini che sono ancora in uso oggi. La Scottish Col.Patrick Mackellar (Argyll) era il capo ingegnere di Minorca e responsabile per le principali costruzioni dell'eredità britannica. Il principale contributo di Mackellar è stata la progettazione e la costruzione di Georgestown (Es Castell) vicino alla Fortezza di Sant Felip all'entrata del porto di Mahon.

C'erano due periodi successivi della presenza britannica su Minorca, dal 1763 al 1781 e 1798 al 1808. I britannici lasciato più di loro terrapieni, fossati e bastioni dietro. Cose varie quanto la crescita di Maó, che ha accettato con entusiasmo l'opportunità per il commercio e l'abolizione dell'Inquisizione, la tradizionale lavorazione del legno e costruzione della barca tecniche e disegni e bevanda più popolare di Minorca, gin.

La Golden Farm, una casa estiva vicino a Maó, è uno dei simboli della presenza britannica su Minorca, forse tanto quanto il fiocco e la fascia windows ancora per essere trovato nella parte vecchia della capitale.

Son Granot è una casa in stile georgiano costruita durante la presenza britannica su Minorca e visse Mackellar. Questo edificio è il secondo simbolo della presenza britannica ed è considerato un monumento. Ora la casa è completamente ristrutturata mantenendo i concetti originali del XVIII secolo ed è una bella terra hotel e ristorante all'entrata del porto di Mahon. È la prima casa (rosso e bianco) si può vedere se arrivate in nave.

Monumenti preistorici

Fino ad oggi nessuno è sicuro del significato di questi monumenti preistorici sotto forma di Taules, T a forma di formazioni rocciose, pensati per essere spirituale santuari; Talayots che sono torri di pietra che credono locali venivano usati come punti di osservazione. Ci è poca prova per sostenere queste teorie sul passato preistorico di Minorca né la funzione originale di queste creazioni mozzafiate. Taules sono denominati dopo la parola Menorquí per tabella. (Menorquí è il locale dialetto del catalano, che ampiamente è parlato sull'isola. Minorca è di gran lunga il posto più ricco in Europa per i siti di insediamenti preistorici, risalenti per lo più il periodo talaiotico, che fu il periodo della civiltà tra il 2000 e il 1000 A.C.. Il termine Talayot si crede per provenire dalla atalaya arabo significato "Torre di guardia".

Un'altra caratteristica del preistorico Menorca e uno dei suoi monumenti più famosi, è la struttura di sepoltura comune conosciuta come una Naveta. Il miglior esempio di tale struttura è vicino alla capitale ex Ciutadella. Appena ad est della città è la Naveta d'Es Tudons che risale intorno al 1300 a.c. si crede di essere il più antico edificio coperto in Europa. Ottiene la sua forma di esca di nome che è come un boathape intentato di una barca rovesciata. Si entra tramite un piccolo ingresso basso che dà accesso a un abitacolo spazioso che misura 46 piedi di lunghezza, 21 piedi di larghezza e fino a 13 piedi di altezza. Quando in primo luogo è stato scavato negli anni cinquanta c'erano i resti di alcuni cinquanta corpi conferma che è stato usato come una camera sepolcrale.

da fare

Spiagge

Minorca ha la sua quota della bellissima costa che merita un riconoscimento. Spiagge di Minorca [12] non sono generalmente affollate, trovando così una bella e rilassante luogo di tua scelta non è di solito difficile da raggiungere. Tuttavia, durante le prime due settimane di agosto potrebbero esserci problemi per trovare le spiagge più famose in un parcheggio e un posto abbastanza spazioso sulla sabbia.

Kayak

Dal momento che alcune spiagge sono di difficile o impossibile l'accesso in auto o anche a piedi, kayak può essere una buona alternativa. Kayak può essere affittato in:

Es Grau. Da lì si può raggiungere Illa d'en Colom, una piccola isola a 200 metri dalla terraferma e le sue spiagge.
Fornells. Dal momento che è all'interno del porto di Fornells, è solitamente possibile kayak su un mare tranquillo.
Cala Galdana. Luogo più popolare per noleggiare kayak nella costa sud. Un sacco di grotte e alcune delle spiagge più famose di Minorca è raggiungibile da lì.

Escursionismo

Camí de Cavalls. Il Camí de Cavalls è un antico sentiero di 186 km (116 miglia) che circonda l'isola di Minorca, Spagna. Questo itinerario a piedi a lunga distanza è il 223 GR della rete Senderos de Gran Recorrido in Spagna ed è anche utilizzare per raggiungere alcune delle spiagge più inaccessibili di Minorca. Il percorso è diviso in 20 diverse fasi, ciascuna di esse tra 5 e 14 km. Tutti i punti di partenza e di arrivo possono essere acquisiti accesso al traffico stradale, rendendo possibile a coprire solo una o alcune fasi del percorso in un momento.

Sagre ed eventi

Feste di Minorca. A partire da Sant Joan il 23 e il 24 giugno a Ciutadella (quelli più antichi e affollati) per la Festes de Gràcia il 7 e l'8 settembre, quasi ogni fine settimana in estate c'è una festa locale in un villaggio diverso dell'isola. Il cavallo è il protagonista della festa, essendo i punti salienti Cargols a Ciutadella o il Jaleo in tutti gli altri villaggi. Queste feste sono amate e atteso dagli isolani. Loro codice d'abbigliamento è abbastanza semplice: t-shirt, jeans e formatori più importanti o scarpe comode coperte, poiché può andare un po' selvaggio. Si dovrebbe imparare dalla loro esperienza e vestito allo stesso modo per evitare qualsiasi disgrazia.

Settimana dell'opera tenuto in Mahon Main Theater (Teatro Principal de Mahón) due volte l'anno, di solito a giugno e a dicembre.

Trail Menorca Cami de Cavalls. Ultramaratona andando in giro tutta l'isola attraverso il Camí de Cavalls, che coprono un totale di 185,3 km. Si svolge ogni anno a maggio dal 2012. È possibile partecipare che copre solo la metà o un quarto della distanza.

Extreme Man Menorca. Gara di triathlon tiene a Fornells a settembre ogni anno dal 2010. La distanza da coprire è di 1,9 km (1.2 miglia) di nuoto, bici di 90 km (56 miglia) e un 21,1 km (13,1 miglia) eseguire. Oltre 600 prese parte nell'ultimo evento.

Un giorno di Punta Prima. Surf Festival a Minorca. Mostre, skate park, cibo e buon ambiente descrivere questo umile festival.