Ottieni il tuo preventivo immediato

Posizione ritiro:
Luogo di riconsegna diverso?
Località di riconsegna:
Arrivo:
Ritorno:
Residenza:
Seleziona il Paese di residenza
Divisa:
AED - United Arab Emirates Dirhams
Età:
35

Partner di autonoleggio in Marrakech

Marrakech Noleggio auto

Ricerca noleggio auto è una società indipendente che offre il noleggio auto a Marrakech. Il nostro sistema di preventivo confronta le tariffe della maggior parte delle agenzie internazionali e locali di autonoleggio a Marrakech, Marocco e ti permette di prendere una decisione informata per scegliere il noleggio.

Ricerca noleggio auto vuole garantirti di trovare l'autonoleggio più economico a Marrakech.

Utilizza ora il nostro sistema di confronto e inizia a risparmiare sul tuo prossimo autonoleggio!

Marrakech Noleggio auto & informazioni di viaggio

Il nome Marrakech proviene dalla akush mur (n) parole di Amazigh (berbero), che significa "Terra di Dio". È la terza più grande città del Marocco, dopo Casablanca e Rabat e si trova vicino ai piedi delle montagne dell'Atlante innevate. È un paio d'ore dal piede del deserto del Sahara. La sua posizione e il paesaggio a contrasto ha reso una meta invidiabile in Marocco.

La città è divisa in due parti distinte: la Medina, centro storico e il nuovo distretto moderno europeo chiamato Gueliz o Ville Nouvelle. La Medina è piena di intreccio di corridoi stretti e negozi locali pieni di carattere. Al contrario, Gueliz ospita moderni ristoranti, catene di fast food e negozi di grandi marche.

Arrivarci

In aereo
Marrakech ha un aeroporto internazionale con voli di linea diretti da Londra, Dublino, Oslo, Copenhagen, Stoccolma, Parigi e Madrid e numerosi voli charter provenienti da tutta Europa. Se si vola da Stati Uniti, Canada, Asia o altrove, dovrete cambiare aereo a Casablanca.

Un sacco di compagnie low-cost volare a Marrakech. Alcune compagnie volano a Casablanca, dove può essere apportata una modifica di aereo per il volo di 45 min a Marrakech.

Terminal 1 ha due uscite di denaro cambia nella hall degli arrivi e uno nelle partenze. Terminal 2 bancomat ma (a partire da marzo 2012) è essere ri-costruito dalla terra in su. Su sportelli bancomat, controllare per il Maestro, Cirrus o Plus loghi per essere sicuri che la macchina accetta carte di credito straniere. Alcuni degli ATM funzionano solo in francese. Se la scheda è presa al bancomat, dire sicurezza aeroportuale e che consentono di tornare indietro.

Aeroporto di città
L'aeroporto è a circa 5km (3 miglia) dalla città. C'è un'aria condizionata aeroporto autobus ogni 30 minuti che costa MAD30 solo andata, ritorno MAD50.

Il posteggio dei taxi presso l'aeroporto è gestito da una banda organizzata, e vi si trovano i driver solo totalmente disonesti. Il prezzo al metro per l'aeroporto è MAD15. Il funzionario inviato prezzo è quattro volte quello, MAD60, e anche questo non è abbastanza per queste persone avide. Procacciatori di clienti per la banda richiesta prezzi molto più alti di vari stratagemmi..--cercheranno di puntare verso il segno sbagliato mostrando MAD100 (che è un posto 20km di distanza) o chiedere di più perché è notte, o perché è una festa religiosa speciale, o perché i prezzi ufficiali raccolti ma non vengono ancora visualizzati sul segno ufficiale. Il modo migliore per trattare con loro è per ignorare lo stand appena fuori il terminal; a piedi attraverso il parco auto dove troverete molti più taxi in attesa. Offrire loro MAD40, diranno "no, è ridicolo, ecc," ma una volta che si avvia a piedi verso la rotatoria di li tirerà su dietro di voi e dire "ok, MAD50". Se si vuole veramente risparmiare denaro puoi camminare fino alla rotatoria e prendere un taxi per il tassametro (MAD15-20 per il città vecchio/Gueliz). La brigata Touristique all'aeroporto ignora lamentele riguardo questo abuso di turisti anche se è il loro lavoro per impedirlo.

In autobus
il No 19 Airport express bus è MAD30 per un singolo viaggio o MAD50 per il viaggio di andata (se il viaggio di ritorno è entro 2 settimane dall'acquisto iniziale). Serve tutti i grandi alberghi ed è un ottimo modo per andare dall'aeroporto all'hotel. Troverete facilmente la fermata di partenza, a sinistra della strada immediatamente di fuori della Hall degli arrivi al Terminal 2, dopo i taxi. L'autobus parte dall'aeroporto ogni mezz'ora tra le 07.00 e le 21.30. L'autobus non ha nessun particolare fermate tranne Jeema El Fna e può fermarsi ovunque sulla rotta. Il driver ha una piccola mappa a portata di mano e si può dire il driver l'hotel a che siete diretti.

Si può prendere autobus n. 11 che viene eseguito da M'Hamid district per la stazione di autobus a lunga percorrenza a Bab Doukkala, fermandosi anche a Jeema El Fna. Si ferma su Gnassa Avenue - strada principale vicino all'aeroporto, a 500 metri dal terminal. Questa è un'opzione solo per le persone senza bagagli grossi e pesanti ed è uno dei più economici - l'autobus costa MAD 4.0

Andare in giro
Una volta nel cuore della medina, tutto può essere visto a piedi, anche se farete un sacco di camminare. GPS è inestimabile se non si desidera costantemente contare sull'aiuto di gente del posto per trovare la strada. Per esplorare più della città, gli autobus e i petits taxis sono abbondanti.

C'è una corsa gratuita guida e mappa applicazione per Marrakech, chiamato Marrakech Riad Travel Guide (si può guardare in App Store), che consentono di non perdersi completamente nel cuore della medina. Utilizza il segnale GPS in modo non c'è anche alcun costo per il suo utilizzo e include anche importanti luoghi e alcuni ristoranti da visitare.


Cosa vedere a Marrakech

C'è tanto da vedere e da fare a Marrakech. Un'intera giornata può essere dedicata a girovagare per i souk, cercando le migliori occasioni. La città offre diversi siti storici e architettonici, nonché alcuni interessanti musei.

Visita la Palmeraie Palmeraie è il polmone verde di Marrakech. È una vera oasi nella periferia della città. La Palmeraie copre 13, 000ha ed ha circa 150.000 palme e alcuni alberghi. È il luogo perfetto per prendere uno spazio nomade di poche ore durante un giro in cammello. Durante il corso del vostro viaggio di 20km si può ammirare le palme, belle ville e con un po' di fortuna un resort di stelle internazionale a Marrakech! Lesamateurs per emozioni, Quad preferiscono ai cammelli.

La Piazza di Djemaa El-Fna è il pezzo forte di qualsiasi notte di Marrakech. Musicisti, ballerini e cantastorie pack questa piazza nel cuore della medina, riempirlo con una cacofonia di ritmi e grida eccitato. Decine di bancarelle vendono una vasta gamma di cucina marocchina (alcuni sovraccarica pesantemente; si veda la sezione mangiare) e si sarà quasi certamente essere avvicinata dalle donne che vogliono darvi un tatuaggio all'hennè. Godetevi gli spettacoli, ma essere pronti a dare qualche Dirham per guardare. Di giorno è in gran parte riempito con incantatori di serpenti e le persone con scimmie, così come alcune delle bancarelle più comuni. Ignorare chi ti offre qualcosa che non si desidera o si allontanano: essi chiederà è poco (troppi) soldi. Se non volete pagare cara per quel hennè o l'immagine di te stesso con una scimmia sulla spalla, educatamente rifiutare quando si avvicina il suo proprietario.

Il Souk, o mercati di Marrakech, proprio adiacente alla piazza Djemaa El-Fna, sono dove si può comprare quasi tutto. Dalle spezie per scarpe, jellabas di caftani, teiere tagines e molto altro ancora. Senza dubbio, essere significa straniero si finirà per pagare prezzi più alti di un nativo sarebbe, ma affare comunque. Se vi capita di esaurire Dirham, troverete un sacco di persone nei souk che si scambieranno con impazienza il tuo dollari o euro (anche se un tasso equo qui è meno probabile rispetto a un cambio ufficiale). Tutto ciò che ha detto, i venditori sono molto meno aggressivi di, diciamo, Egitto o Turchia, quindi buon divertimento!

Concerie visitando le concerie possono essere un'esperienza interessante. Anche se alcune persone dire che la zona è solo per i locali, è possibile visitare le concerie senza pagare un giovanotto. Dopo aver trovato una conceria, Chiedi a uno dei lavoratori se è possibile visitarlo e scattare foto. Le concerie sono all'estremità orientale di Avenue Bab El Davoli. Quell 'principale' conceria, Dar Dbagh, dove sembrano canale tutti i turisti è vicino alla porta Bab Debbagh. Sarete avvicinati rapidamente da una guida che ti darò un rametto di menta e dirvi che il tour non è alcun costo. Alla fine del tour potrebbe essere richiesto per tanto quanto 1MAD100 per un "suggerimento". Questo è troppo caro (€9). Dare non più di MAD10-20 e ignorare il male sembra che essi possono dare. Se odiate o sono male a mercanteggiare, mostrare loro prima del tour quanto li paghi.

Moschea di Koutoubia, diritto oltre a Djemaa El-Fna, è chiamato dopo il mercato di librai che utilizzate per essere qui. Si dice che il minareto della Moschea Koutoubia è a Marrakech, come la Torre Eiffel è a Parigi. Il minareto è visibile da Gueliz che è collegata alla Medina da Avenue Mohammed V. Di notte, la Moschea è splendidamente illuminata. Come con la maggior parte delle moschee in Marocco, non-musulmani non sono ammessi all'interno.

Tombe Saadiane non sono stati scoperti fino all'inizio del XX secolo. Essi sono stati conservati come fossero durante i giorni di gloria dei righelli Saadiane. A differenza del Palazzo El Badi, essi non sono stati distrutti, probabilmente per motivi di superstizione. L'ingresso era bloccato così rimase intatte per centinaia di anni. All'interno troverete un overload di Zelij (piastrelle marocchine) e qualche bella decorazione. Una volta dentro, si può aspettare di attendere in linea per circa 45 minuti vedere la tomba più impressionante. Mentre qui, cercare le tombe degli ebrei e dei cristiani; sono notati da loro marcature differenti e la direzione della tomba. MAD10.

Majorelle Gardens, nel quartiere Gueliz ha un biglietto di ingresso di MAD50 ed è più costoso rispetto ad altre attrazioni. È un po' troppo caro per una modesta attrazione che si può vedere in mezz'ora. Tuttavia, fornisce un eccellente sollievo dal trambusto delle strade della città. Il parco vanta una collezione di piante provenienti da tutto il mondo, tra cui quello che sembra ogni specie di cactus sul pianeta. Arrivare presto per evitare le folle. All'interno dei giardini è anche il museo berbero molto piccolo, per cui si paga un costo aggiuntivo di ingresso di MAD25. Il Café di Majorelle all'interno dei giardini è un posto carino e tranquillo per riposare e bere un drink e qualcosa da mangiare, anche se a prezzi molto alti. Come siete un pubblico captive, non aspettatevi di essere serviti haute cuisine. C'è un negozio di souvenir, pieno di affascinanti fotografie d'epoca in vendita (80-100 anni), se i prezzi sono tutt'altro che economico. All'esterno il giardino Majorelle, si aspettano di essere molestato molto aggressivamente da tassisti e venditori trinket.

Museo di Dar Si Saïd, su Rue Riad Zitoun Jdid ha una quota di ingresso di Dh 25, è un Museo 5 minuti lontano da Djemaa El-Fna. Situato in un antico palazzo, ospita molti diversi artefatti dal Marocco attraverso i secoli, come sculture in legno, strumenti musicali e armi. È dedicato al settore artigianato marocchino di legno, raccogliendo una molto bella collezione di arte popolare: tappeti, abbigliamento, vasellame e ceramiche. Tutti questi oggetti sono regionali, provenienti da Marrakech e tutto il sud, soprattutto da Tensift, Alto Atlante, Soussthe, Anti Atlas, Bani e Tafilal. La decorazione degli interni è molto simile al Palazzo di El Bahia (anche se leggermente meno impressionante), così se si visita l'uno, si potrebbe considerare saltando l'altro. MAD10.

Ben Youssef Madrassa è uno dei più grandi nelle madrasse in Africa del Nord. È una scuola associata al Ben Youssef Mosque ed è sede di belle arte e architettura. L'ingresso è MAD20.

El Bahia Palace è un palazzo ornato e bello, popolare con visite guidate e gatti randagi. Il Palazzo è ben merita una visita e dà un'ottima impressione di ciò che deve essere stato come essere un nobile del XIX secolo in Marocco. C'è un bel giardino con fiori di banana, tranquilli cortili e altre piante bellissime. La decorazione degli interni è molto simile al Museo Dar Si Saïd, che è considerevolmente meno affollata, così si potrebbe desiderare di scegliere l'uno o l'altro. L'ingresso è MAD10.

Palazzo El Badi è ora in rovina e abitata da cicogne e gatti randagi. Ci sono alcuni passaggi sotterranei da esplorare. L'ingresso è MAD10. La vista dalla terrazza è maestosa.

I giardini di Menara, che si trovano a ovest della città e sono costituiti da una miscela di frutteti e oliveti che circondano un padiglione centrale che è uno spettacolo popolare su cartoline turistiche. Il padiglione è stato costruito durante la dinastia Saadi del XVI secolo e rinnovato nel 1869. Ha una piccola caffetteria.