Ottieni il tuo preventivo immediato

Posizione ritiro:
Luogo di riconsegna diverso?
Località di riconsegna:
Arrivo:
Ritorno:
Residenza:
Seleziona il Paese di residenza
Divisa:
AED - United Arab Emirates Dirhams
Età:
35

Partner di autonoleggio in Bologna

Bologna Noleggio auto

Ricerca noleggio auto è una società indipendente che offre il noleggio auto a Bologna. Il nostro sistema di preventivo confronta le tariffe della maggior parte delle agenzie internazionali e locali di autonoleggio a Bologna, Italia e ti permette di prendere una decisione informata per scegliere il noleggio.

Ricerca noleggio auto vuole garantirti di trovare l'autonoleggio più economico a Bologna.

Utilizza ora il nostro sistema di confronto e inizia a risparmiare sul tuo prossimo autonoleggio!

Bologna Noleggio auto & informazioni di viaggio

Bologna è una città storica, con circa 380.000 abitanti. Anche se è ben noto dagli italiani, lo è meno tra i visitatori stranieri. Poco l'inglese è parlato dai suoi residenti. È la capitale e la più grande città dell'Emilia-Romagna (una regione dell'Italia settentrionale). Bologna è famosa per avere la più antica Università del mondo occidentale, una popolazione studentesca vivace, cibo squisito, architettura in mattoni tipico con tetto in terracotta e portici, Teatro e vita notturna.

Capire

Bologna è famosa per la sua cucina (la cucina Bolognese). Si è anche visto come una città progressista e ben gestita. È considerato secondo solo a Venezia in bellezza da molti italiani e certamente ha uno dei più grandi e meglio conservati centri storici tra le città italiane. La sua architettura è noto per la sua tavolozza di colori rossi in terracotta, bruciato arance e caldi colori gialli, da qui il nome di Bologna la rossa (Bologna il rosso). Centro città ampia, caratterizzato da miglia di passerelle coperte attraente, noti come "portici", è uno dei meglio conservati in Europa.

Bologna è la sede dell'Università più antica in Europa continentale, fondata nel 1088. Una parte significativa della sua popolazione è costituito da studenti universitari lontano da casa. In comune con altre città universitarie italiane, è in parte rovinate da eccessiva graffiti sui suoi palazzi storici.

Storia

La posizione strategica della città stampato la sua storia. Abitata fin dal X secolo A.C. - durante l'età del ferro-, fu fortificata dai Celti ed è diventato un comune sotto i Romani. La presenza attraverso i secoli di Unni, Goti, Longobardi, franchi, austriaci e francesi, ha lasciato tracce che sono oggi ancora visibili sulla città.

Bologna ha lottato per l'autonomia, essendo stata dominata da imperatori, re e la Chiesa. Era un feudo Papa e fu governata dalle famiglie Pepoli e Bentivoglio. Il potere papale ha reso una città dei Guelfi, mentre molti dei suoi residenti supportati i ghibellini anti-papali. Bologna aveva il primo Consiglio comunale in Italia ed era, con la legge di Liber Paradisus nel 1256, una delle prime città al mondo ad abolire la schiavitù. Questa attività politica era radicata nella vivace ambiente che circonda l'Alma Mater, come era chiamata la sede universitaria.

Bologna era la casa di personalità come padre Martini, un collezionista, compositore e maestro di contrappunto, che è stato un protagonista di importante e complesso della musica europea del XIII secolo. Tra i suoi allievi erano Johann Christian Bach (figlio di j. s Bach) e il giovane Mozart w. a. Durante il XIX secolo l'Accademia Filarmonica ha attirato importanti personalità come Rossini, Verdi, Brahms, Wagner, Puccini e Liszt.

Bologna fu nominato una città creativa della musica UNESCO nel 2006. La musica è eseguita in tutta la città: nel Teatro Comunale(the Opera Theatre), dall'orchestra giovanile Orchestra Mozart, fondata e diretta da Claudio Abbado e in discoteche e pub dove si gioca regolarmente il jazz. Ci sono concerti all'aperto e può essere sentito musica presso il Conservatorio, la scuola Opera e centinaia di associazioni di musica operanti nel territorio.

Gli scienziati di Bologna hanno incluso Galvani e Marconi. Nativi o visitando pittori e artisti hanno incluso Morandi, Guido Reni, Guercino, i Carracci, Leonardo (una delle leggende su Mona Lisa dice che questo era dove dipinse il suo famoso capolavoro), Giotto (c'era una cappella in Piazza XX Settembre interamente dipinto con un affresco di Giotto che fu distrutto quando Bologna stava combattendo contro il Papa), Cassini (che fece la Meridiana più lunga del mondo Ora si trova all'interno della Basilica di S. Petronio) e Michelangelo (sull'arco in Basilica S. Domenico può essere trovato sua scultura di un angelo che tiene un candelabro). Napoleone ri-organizzato il piano urbanistico della città e Carlo V fu incoronato imperatore in Basilica S. Petronio di Bologna.

Quando visitare

Bologna è al suo meglio da marzo/aprile a ottobre, quando fa caldo e c'è molto bere all'aperto e sala da pranzo o semplicemente seduti nelle piazze come Piazza Santo Stefano e Piazza Maggiore. Tuttavia, durante luglio e agosto può essere particolarmente calda. Nel mese di agosto, come avviene in gran parte d'Italia in estate, molti negozi e ristoranti sono chiusi per le vacanze estive.

L'inverno può essere freddo, ma Bologna è bella due settimane prima di Natale. Gennaio e febbraio sono spesso dotate di cielo azzurro senza nuvole, ma il tempo chiaro è spesso il più freddo: è necessario un cappotto, sciarpa, cappello e guanti.

Ottenere in

In aereo

L'aeroporto più vicino di Bologna è Guglielmo Marconi (Bologna) International Airport (BLQ), a pochi minuti dal centro della città, servita da taxi e una linea speciale di autobus chiamato Aerobus. Un taxi dall'aeroporto per il centro costa circa €15. Un biglietto Aerobus costa 6 €, e si ferma fuori della costruzione terminale principale. Il biglietto è valido anche per 1 ora sugli altri autobus a Bologna. Autobus 54 va verso la periferia ovest di Bologna e vi porterà verso le direttrici. Un'altra fermata dell'autobus è a circa 10 minuti a piedi dall'aeroporto (fermata nome: Birra - altro lato dell'autostrada sopraelevata, seguire la strada fuori dell'aeroporto, girare a destra alla prima rotatoria e dritto alla seconda rotonda) e ci si possono imbarcare gli autobus 81 e 91, che vi porterà alla stazione ferroviaria centrale di Bologna. Biglietti dell'autobus sono validi per viaggi di 75 minuti e costano €1,5 acquistati presso il bus, €1,3 acquistato in anticipo (si possono acquistare biglietti al bar sul lato opposto della strada, o all'aeroporto di Carrefour Express). Visitare il sito Web dell'azienda di bus locale, TPER, e troverete mappe che mostrano tutte le rotte tra cui quella di autobus per l'aeroporto.

Ryanair vola a Bologna Gugliemo Marconi. British Airways e Turkish Airlines hanno 2 o 3 voli al giorno (a seconda della stagione) da/per Londra Heathrow e da/per l'aeroporto di Istanbul Ataturk rispettivamente.
Aeroporto Marconi ha anche numerosi collegamenti internazionali disponibili, compresi i voli per Amsterdam, Atene, Budapest, Bruxelles (nazionale), Charleroi (Brussels South), Copenhagen, Dublino, Edimburgo, Istanbul, Katowice, Lisbona, Londra, Madrid, Mosca, Parigi, Praga, Vienna, Varsavia (Modlin), Wroclaw e Zagabria (limitato date; nel 2011 solo da settembre in poi).

In treno

Grazie alla sua posizione centrale e la geografia, Bologna è emerso come centro di trasporto ferroviario principale del Nord Italia, rendendolo molto ben collegato con le altre maggiori città italiane. Dal 14 dicembre 2008, la nuova linea ferroviaria ad alta velocità è disponibile da/per Milano, accorciando il viaggio a 65 minuti. Bologna è anche 37 minuti da Firenze, 2 ore e 20 minuti da Roma, 2 ore da Venezia, 1 ora da Ferrara, ecc. La nuova linea ferroviaria ad alta velocità tra Roma e Bologna è ora completamente disponibile e possa fare escursioni molto più velocemente.

C'è anche un servizio notturno di sonno da Paris Bercy a Bologna. Partenze Parigi 18:52 e arriva a Bologna alle 6. Ritorno partenze Bologna 22:30 e arriva a Parigi alle 9:06.

In auto

La città è all'incrocio tra le autostrade A1, A14, A13 e quindi è facilmente raggiungibile da ovunque in Italia. Maggior parte del traffico da Milano esce la A1 e prendere la Tangenziale, ma attenzione questa strada all'ora di punta perché è orrendamente imballato. Potrebbe richiedere circa due ore dall'uscita dell'A1 per la Tangenziale al centro in determinati orari di picco sopra affollato nei fine settimana estivi, soprattutto all'inizio e alla fine di agosto.

Parcheggio

Bologna è come tutte le grandi città, il parcheggio è difficile ma ci sono molti parcheggi. Parcheggio nel centro della città, molti sono aperti 24 ore.

Andare in giro

Pianta della città

Guardando la mappa della città (ottenere uno gratuito presso il centro di informazioni turistiche in Piazza Maggiore), la prima cosa da fare per orientarsi è quello di trovare il punto di riferimento di Due Torri nel mezzo della mappa gratuita. Il centro della città è circondato da Viali, una strada circolare facilmente riconoscibile. Il quadrante nord-est della mappa è il quartiere universitario (che a differenza di alcuni campus US è parte integrante della città e non un composto separato). I due quadranti sud della mappa città sono zone residenziali della città e zone turistiche non comune. Tuttavia, a piedi fuori dal centro città, più a sud, si scenderà su colline e Giardini Margherita, il più grande parco della città.

Pianifica il tuo viaggio

È un ottimo posto per iniziare a pianificare come muoversi in regione Emilia-Romagna e Bologna città utilizzando gli autobus e i treni su:.

In autobus

L'azienda TPER si occupa gli autobus a Bologna. I biglietti possono essere acquistati prima di salire sul bus, o sull'autobus dove ci sono distributori automatici di biglietti. Se vedete 2 macchine su un autobus (solitamente uno rosso e uno giallo) quello rosso si venderà un biglietto (€1,5, valido per 75 minuti) e quello giallo convaliderà un biglietto 'stagione' o multi-viaggio. Centri di informazione e prenotazione di biglietti si trovano in posizioni centrali (stazione ferroviaria, stazione dei pullman, città centere). Ci sono anche autobus utili mappe. Questi centri di biglietteria principale spesso vendono biglietti multi-viaggio a prezzi scontati (ad es. 10-viaggio biglietto 12 euro). È inoltre possibile acquistare i biglietti in molti negozi (giornali e riviste, Tabaccherie, caffè). Il biglietto di 24 ore costa €5.

Cosa vedere

Musei e gallerie d'arte

Museo Card (Carta Bologna dei Musei), carta di Museo di Bologna, è disponibile per dei due (6€) o tre giorni (€8). La card musei consente di accedere ai principali musei della città e sconti ad alcuni altri. È disponibile presso gli uffici turistici e musei.

Archaeological Museum (Museo Civico Archeologico), Via dell'Archiginnasio 2. Tu-F 9-15, Sab-Dom e festivi 10-18:30. Questo edificio, un vecchio ospedale, ospita una vasta collezione di antichità tra cui civiltà egizia (mummie e sarcofagi), cultura di ferro età villanoviana, artefatti dall'etrusca Velzna, arte funeraria, urne di terracotta, vasi antichi e oggetti di epoca romana. Da non perdere il bronzo vaso di Certosa che è più di 1.500 anni. Adulti €5, studenti €3.

Jewish Museum (Museo Ebraico), via Valdonica 1/5. Su-Th 10 AM alle 6 PM, F 10-16 biglietti venduti fino alle 17:15 (15:15 venerdì). Chiuso il sabato e nelle festività ebraiche. Situato nel quartiere del vecchio ghetto, questo museo ripercorre la storia della popolazione ebraica di Bologna. €5.

MAMBo (Museo di Arte Moderna Bologna (Museum of Modern Art)), Via Don Giovanni Minzoni 14.

Pinacoteca nazionale (Pinacoteca Nazionale di Bologna), via Belle Arti 56. Contenenti arte più importanti della città, offre un'interessante panoramica della pittura emiliana e veneta dal XIII al XVIII secolo. Un must: le opere di Giotto, Raffaello, Parmigianino (Madonna col Bambino/Vergine Maria con bambino e i Santi Margherita, Girolamo e Petronio), Perugino, Tiziano e Tintoretto (Visitazione/Visitazione e Santi Giuseppe e Zaccaria). Aperto: Ma-do – 09:00 a 19:00 gratuito per bambini sotto i 18 anni.

Piazza Maggiore, la grande piazza pedonale situato nel centro monumentale della parte vecchia della città, circondata dalla Basilica di San Petronio, l'edificio del Municipio, il portico dei Banchi e il Palazzo del Podestà.
Via Rizzoli una delle strade principali di Bologna. È un punto d'incontro e passeggiare area. Si apre su Piazza di porta Ravegnana, dove le due torri aumento.
Fontana di Nettuno (Fontana di Nettuno) - Piazza del Nettuno. Una fontana costruita nel 1563 da Tommaso Laureti di Palermo poi impreziosito da Jean de Boulogne (chiamato Giambologna). È considerato uno dei simboli di Bologna.
Corte de' Galluzzi It è possibile accedere tramite un vault da Piazza Galvani, di fronte il Palazzo dell'Archiginnasio. Un'area con toni forti medievali.
Portico a piedi a San Luca a piedi attraverso i 666 portici storici, partendo da Porta Saragozza alla fine di Via Saragozza.
Quartiere universitario - Via Zamboni. Pieno di bar e caffetterie. L'Università di Bologna è la più antica Università d'Europa, fondata più di 900 anni fa.

cosa fare

Bologna Fiere, Via della Fiera, 20. Centro espositivo vicino a Bologna, che tra l'altro hanno un salone internazionale dell'Automobile ogni anno.
Cook Italia, Via Marsala 16 (angolo centrale, nr Via Oberdan). Ottenere dietro uno di quegli enormi porte di Bologna e trascorrere una giornata in cucina con Carmelita di Cook Italia, il più lungo stabilito Bologna-scuola di cucina. Posizione molto centrale e Carmelita Personalizza anche il menu, in questo modo si arriva a cucinare e mangiare il tradizionale pasto di Bologna dei tuoi sogni!

Culinary Institute di Bologna]. Un ottimo posto per lezioni di cucina.

Eventi e Festival

C'è un grande film festival con film muti e sonori restaurati per tutto luglio in Piazza Maggiore. In passato, questi hanno incluso il film soprattutto italiana e francese, shorts di animazione di Annecy, filmati di repertorio di Bologna (ad es. della sua liberazione dalle truppe inglesi e americane) e classici moderni come il terzo uomo, Toro scatenato, Apocalypse Now e il pianista.

I musei di auto & Motor Show di Bologna

Ci sono molti eventi interessanti che vale la pena partecipare durante il vostro soggiorno a Bologna vivace. Se intenzione di trascorrere l'inizio delle vacanze invernali a Bologna, è possibile completare la vostra vacanza con una visita al Motorshow e ai musei che mettono in risalto i capolavori dell'automobile d'Italia.

MotorShow, viale della Fiera 20

E nelle immediate vicinanze si trova i tre musei da visitare a tal fine. Queste sono il Museo Ducati, il Museo Lamborghini e il Museo Ferrari o la Galleria Ferrari. Per apprezzare appieno il Museo Ducati è possibile partecipare a visite guidate di ottenere prenotazioni avanzate. Il Museo è aperto tutti i giorni tranne la domenica e le festività. Per entrare, è necessario partecipare a un tour, è possibile scegliere tra l'11 o il 16 pianificazione. Il tour del Museo e fabbrica costa 10 euro. Successivamente, potete fate il vostro senso al Museo Lamborghini, che è nella zona che collega Bologna con la vicina città di Modena. Si trova a circa 21 miglia da Bologna e può essere facilmente guidato a. Il Museo è stato fondato nel 2001 e si propone di celebrare una delle più costose auto italiana nel mondo. Per completare il tuo unico Museo-hopping, testa oltre al Ferrari Museo o Galleria Ferrari. Il Museo è situato a Maranello, una cittadina appena fuori Modena e situato a circa 34 miglia da Bologna. Anche se il Museo è parte del quartier generale di Ferrari, ha un proprio edificio separato dalla fabbrica Ferrari. Dei tre musei nel vostro itinerario, il Museo Ferrari è parte posteriore più antica, risalente al 1990. Il Museo si estende su un incredibile 2.500 mq ed è suddiviso in quattro sezioni, vale a dire l'insieme di Formula uno, le mostre speciali, la Mostra di innovazione tecnologica e le mostre di foto.

La collezione Formula 1 Visualizza le auto da corsa straordinaria che hanno giocato un ruolo monumentale nel rendere Ferrari la più famosa casa automobilistica del mondo. Una delle vetture più notevole è la prima Ferrari 125 S che è stato costruito nel 1947 e ha vinto una gara nello stesso anno. E per darvi un assaggio di ciò che F1I racing è tutto circa, è possibile controllare la pista di prova di Fiorano accanto al Museo dove si potrebbe anche vedere una Ferrari da corsa passato.

Per acquistare

La chiave per lo shopping in Italia è di guardare in ogni piccolo negozio come si cammina intorno, prestando attenzione ai tag prezzo. Si prega di prendere nota che le ore elencate solitamente specificare una chiusura nel pomeriggio. Non c'è uno posto per ottenere il perfetto paio di scarpe o i legami perfetti o il perfetto qualcosa: si deve guardare tutto, ma questo è metà del divertimento. Se non riesci a trovare quello che vuoi al prezzo che volete pagare per essa, continuate a cercare, è probabile che troverete qualcosa da qualche altra parte che funzionano perfettamente.

Non perdete l'occasione di acquistare cibo locale, quali pasta fatta a mano e splendidi formaggi, da una qualsiasi delle centinaia di piccoli venditori e negozi si trovano in città. Almeno la metà l'esperienza di visitare Bologna è il piacere gastronomico!

Se avete soldi da spendere (molto forse...) dovete andare in Galleria Cavour, vicino a 'Via Farini' con un sacco di negozi chic alta moda e locali alla moda (Armani, Gucci, Yves Saint Laurent, Versace... ecc...)

Un altro "negozio di strada" è "via San Felice" vicino a "via Ugo Bassi" con un sacco di piccoli negozi che fatto artigianale abiti (sugarbabe), artshop (elzapoppin), gallerie d'arte e (come al solito) scarpe e negozio di abiti.

Boston Harbor Islands State Park. Prendere un traghetto (Long Wharf: linea per acquario blu) fuori a Georges Island e tour Fort Warren. Vedere perché Boston era la città più difendibile nel nuovo mondo. È consigliabile lasciare navette da lì ad altre isole nel porto di Boston - repellente per insetti. Guidati da Ranger attività, eventi, narrazioni o semplicemente nuotare, pic-nic, campeggio o di pesce. Questo è un gioiello nascosto che è fuori dal sentiero battuto. Piano di portare crema solare, acqua e uno spuntino. Si noti inoltre che, a seconda delle condizioni nel porto, la pianificazione di ritorno può essere ritardata. Se siete stretti su tempo, peccare per eccesso di un traghetto precedente per garantire l'arrivo.

Newbury Street. Otto blocchi di boutique d'alta moda, parrucchieri e gallerie. Rende per una giornata favolosa di negozi e ristoranti. I negozi e i ristoranti tendono ad essere costosi, ma uno non deve spendere soldi per godersi la zona; una delle attrazioni principali di Newbury è semplicemente osservare la gente. Studenti universitari, professionisti urbani, turisti e artisti di strada mescolano qui. Newbury Street è accessibile sulla linea verde dalle stazioni Arlington, Copley e Hynes.

Boston Common e giardini pubblici. Un must per tutti i visitatori durante i mesi più caldi. Il più antico parco pubblico in America. Cavalcare le famose barche di Swan, attraversare il ponte sospeso più breve del mondo e generalmente godere il parco con i suoi alberi ombrosi, fontane, statue, fornitori di marciapiede e nel verde. Visitate il bar "Cin cin" attraverso Beacon St, ma essere avvertiti: solo turisti andate qui. Un ottimo punto di partenza per i visitatori interessati a siti storici locali, o sul vostro modo di Downtown Crossing o Back Bay. Molto bel fogliame in autunno. La zona ad est di St Charles è il comune, che è più aperto e meno curati. L'area a ovest di St. Charles è il giardino pubblico, che consiste di molti percorsi a piedi in mezzo a una varietà impressionante di folliage ben mantenuto. Accessibile sulla linea verde da Park Street, Boylston e Arlington, la linea rossa da stazione di Park Street, e a breve a piedi da qualsiasi altra stazione centro.

Comunità in barca. Per i bambini tra i 10 e i 18 anni, l'iscrizione è solo $1 per tutta l'estate. Iscrizione comprende tutti i tipi di vela lezioni (vela, windsurf, kayak, ecc.) insieme ad altri vantaggi. Ogni classe prende un paio di giorni. abbonamento 2 giorni è di $100; abbonamento di 60 giorni è di $159. Accessibile sulla linea rossa da Charles/MGH station.